Il Carnevale tradizionale di Alessandria del Carretto – Domenica 9 febbraio 2020

/Il Carnevale tradizionale di Alessandria del Carretto – Domenica 9 febbraio 2020

Il Carnevale tradizionale di Alessandria del Carretto – Domenica 9 febbraio 2020

” i Połëcënellë ”  … ovvero il “Carnevale tradizionale” di Alessandria del Carretto!

Il prossimo 9 febbraio 2020 si rinnova una particolare tradizione in uno dei più caratteristici paesi del Parco Nazionale del Pollino.

L’invito a recarsi ad Alessandria del Carretto, nell’Alto Ionio cosentino, per “vedere” questo “Carnevale” è d’obbligo e
andarci con qualche piccola informazione aiuta a viverlo meglio…

Per cominciare a conoscerlo suggerisco di vedere il breve filmato realizzato da Francesco Delia, direttamente dal suo canale YouTube

“Belli e Brutti” a Alessandria del Carretto:

un Pulcinella postmoderno e una tradizione rinnovata

di Francesco Delia

Alessandria del Carretto   (Calabria, Italia del Sud)  – 2016

Prima di Pasqua e dopo di Natale, incipit abbondante della povera e catartica Quaresima, mentre la terra si riposa e si pensa già alla profusione dei suoi frutti, il Carnevale scoppiava nelle comunità come una supplica arrogante al mondo degli spiriti, a quelli malvagi affinché se ne andassero, a quelli buoni affinché restassero e garantissero delle raccolte abbondanti.

Ma, oggi, la paura della cattiva raccolta non esiste più e il Carnevale non è più un rituale propiziatorio, l’aristocratico, il ricco proprietario terriero non esistono più, quindi non c’è più alcun ordine sociale o alcuna gerarchia da invertire.

Il Carnevale di Alessandria è attualmente “soltanto” una rilettura di un aspetto culturale e una forma di divertimento patrocinato.

Sotto le maschere, tuttavia, non ci sono attori, ma delle persone che conservano nel profondo il ricordo d’infanzia di un momento collettivo di festa e delle persone che, un tempo protagoniste delle mascherate, conoscono i gesti e l’attitudine del Pulcinella d’Alessandria; ci sono i giovani che cercano, entusiasti, di riconnettersi all’ethos e ai simboli dei loro antenati.

I Pulcinella d’Alessandria sono dei personaggi di un Carnevale post moderno: non è stato rinnovato per molti anni ma il suo ricordo è rimasto vivo nella memoria collettiva.

Questa tradizione rinnovata ha preso un nuovo senso riuscendo a interpretare e a assimilare i cambiamenti avvenuti in seno alla comunità alessandrina.

Allora, al cuore del Carnevale, non esiste più alcuna esigenza rituale, ma piuttosto un’ interrogarsi sul presente e sul futuro di una possibile identità alessandrina che non si considera più come scontata.

Le differenze fra il Carnevale di ieri e quello di oggi sono evidenti, soprattutto per gli adulti… ma le giovani generazioni sono impegnate in una battaglia ancora più importante di quella filologica (quella per la sopravvivenza culturale) mentre i fotografi e i videomaker non se ne preoccupano affatto, arricchendo il Carnevale di un nuovo personaggio e inondando il web di immagini senza storia.

 

“Belli e Brutti” a Alessandria del Carretto:

un Pulcinella postmoderno e una tradizione rinnovata

di Francesco Delia

Alessandria del Carretto  (Calabria, Italia del Sud) 2016

***

Un ringraziamento speciale a:

Paolo Napoli per i suoi consigli,

il suo aiuto nella ricerca dei materiali audio e video e

per il confronto intellettuale che mi ha sempre accordato;

tutta la comunità di Alessandria del Carretto che mi accoglie da molti anni sopportando la mia curiosità.

(Francesco Delia)

 

La clip video iniziale in film Super 8 è estratto da un video di famiglia messo a disposizione da Franco Bloise.

Musica:

“Sonata per fischietto d’oleandro” del gruppo Totarella, estratta dal disco “Pascolo Abusivo” (2008)

  • Registrazione realizzata da Paolo Napoli nel 2000 della “sonata alla surdulina per i Pulcinella belli”*, interpretata da Francesco Rusciano.
  • L’artista riporta di averla appresa da Paolo Chidichimo “Sciafferë”;
  • “Sueniciell” del gruppo Totarella, estratta dal disco “In Utro” (2014)
  • Registrazioni sul campo realizzata da Francesco Delia nel 2015 di campanacci e di una “sonata alla zampogna a chiave” interpretata da Rocco Adduci.
  • Intervista di Domenico Adduci realizzata da Paolo Napoli nel 1995.
  • Registrazione realizzata da Franco Adduci negli anni ’70 e rimasterizzata da Paolo Napoli di una “sonata alla surdulina” interpretata da Paolo Chidichimo “Sciafferë”.

—————————————————————————————————————————————————-

————–
Altri link utili:
La mostra fotografica sempre di Francesco Delia:

Telecastrovillari.tv

Altro servizio di Telecastrovillari.tv

Reportage fotografico del 2016 di Francesco Sallorenzo:
https://www.facebook.com/francesco.sallorenzo/media_set?set=a.10208849919435036&type=3

 

 

***********************************************************************************************************
PROGRAMMA domenica 9 febbraio 2020:
Inizio alle ore 14:30 presso il palazzo Chidichimo con la vestizione di due maschere belle, per poi proseguire verso gli altri pulcinella.

ore 16.30 Inizio sfilata delle Maschere

Ci saranno mostre fotografiche, di pittura e spettacoli teatrali.
Con stand di degustazioni di prodotti tipici.
Per maggiori informazioni: 0981 533006 e 327 4711655

***********************************************************************************

 

 

Francesco Sallorenzo

Guida ufficiale del Parco Nazionale del Pollino

Guida Turistica *Iscr. n.123/2003, Albo Regionale Calabria

Associato:

A.I.G.A.E. (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche)

A.N.G.T. (Associazione Nazionale Guide Turistiche)

Associazione Guide ufficiali del Parco Nazionale del Pollino (Rotonda – PZ)

 

 

 

By |2020-02-13T10:54:00+00:00gennaio 22nd, 2020|General|Commenti disabilitati su Il Carnevale tradizionale di Alessandria del Carretto – Domenica 9 febbraio 2020