Eventi & Manifestazioni nel Parco Nazionale del Pollino e dintorni [ESTATE 2022]

/Eventi & Manifestazioni nel Parco Nazionale del Pollino e dintorni [ESTATE 2022]

Eventi & Manifestazioni nel Parco Nazionale del Pollino e dintorni [ESTATE 2022]

      Eventi & Manifestazioni nel Parco Nazionale del Pollino e… dintorni   

[ ESTATE 2 0 2 2 ]

Mese L U G L I O  2022

2 – 3 Luglio Festival della Tarantella calabrese – 7a Edizione, Saracena (CS)

 

8 luglio Appennino Bike Tour, San Severino Lucano PZ

 

 8 – 10  Luglio “Da’ Le quattro volte al Buco”
NEI LUOGHI DEI FILM “LE QUATTRO VOLTE” (2009) E “IL BUCO” (2019) CON IL REGISTA MICHELANGELO FRAMMARTINO, LA COMMEDIOGRAFA & SCENEGGIATRICE GIOVANNA GIULIANI E LO SPELEOLOGO ANTONIO LAROCCA.
8 -10 luglio 2022
Nel 2007 il regista Michelangelo Frammartino, fra le Serre del reggino e le montagne di Alessandria del Carretto, inizia le riprese del suo secondo lungometraggio ispirato a una concezione pitagorica animista dell’universo: secondo il filosofo greco fondatore della scuola di Crotone ogni essere umano viveva quattro vite distinte, incastrate una dentro l’altra: minerale, vegetale, animale e razionale. “Le quattro volte” offre allo spettatore la possibilità di viaggiare attraverso le quattro vite.
Dopo un lungo lavoro di preparazione, nel 2019, fra le montagne e le grotte di San Lorenzo Bellizzi, Cerchiara di Calabria e Terranova di Pollino (territori, non a caso, contigui a quelli di Alessandria), Frammartino assieme a Giovanna Giuliani accetta la sfida lanciatagli da Antonio Larocca: filmare il buio assoluto all’interno di quella che nel 1961 era la terza grotta più profonda del mondo: l’ Abisso di Bifurto! Dodici estenuanti settimane di riprese permettono la realizzazione di IL BUCO, lungometraggio invitato in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2021.
Entrambi i film, vincitori di riconoscimenti internazionali, sono dei poemi visivi di audace bellezza, che fra incanto ed etnografia, elogiano le civiltà rurali del Pollino orientale e di tante altre aree rurali meridionali, che, per nostra fortuna, non sono ancora state travolte e cancellate dalla modernizzazione galoppante. Entrambi i film costituiscono un invito al viaggio, alla riscoperta di questo nostro mondo nascosto, e, come sassi lanciati nelle profondità della memoria di ciò che ci ha preceduto, permettono il riaffiorare inatteso di una condizione primitiva, della quale credevamo di aver perso ogni cognizione…, ecco “Il Dono” emozionante che Michelangelo Frammartino ha fatto a tutti noi.
PROGRAMMA
• Venerdì 8 luglio:
– in mattinata: escursione NEI LUOGHI DEL FILM “LE QUATTRO VOLTE” (Timpone della Neviera) con partenza da Alessandria del Carretto.
– ore 19,00: presentazione e proiezione del film LE QUATTRO VOLTE (sala Museo del lupo, Alessandria del Carretto).
Saluti di Domenico Vuodo, sindaco di Alessandria del Carretto
Donatella Iacobelli, presidente Proloco Borgo Autentico di Alessandria del Carretto e Antonio Larocca presidente G.S. Sparviere
Dialogo con il regista Michelangelo Frammartino.
Introduce e modera il giornalista Andrea Mazzotta.
• Sabato 9 luglio:
– in mattinata: escursione NEI LUOGHI DEL FILM “IL BUCO” (ingresso Abisso di Bifurto di Cerchiara di Calabria).
– ore 20,00: presentazione e proiezione del film IL BUCO (campo sportivo comunale di San Lorenzo Bellizzi).
Saluti di Antonio Cersosimo, sindaco di San Lorenzo Bellizzi
Antonio Carlomagno, Sindaco di Cerchiara di Calabria
Domenico Pappaterra, Presidente Parco Nazionale del Pollino.
Dialogo con il regista Michelangelo Frammartino, la coautrice Giovanna Giuliani e il collaboratore artistico Antonio Larocca.
Introduce e modera il giornalista Andrea Mazzotta.
• Domenica 10 luglio:
– in mattinata: escursione NEI LUOGHI DEL FILM “IL BUCO” (Grande Porta & Piani del Pollino) con partenza da San Lorenzo Bellizzi.
PATROCINIO
COMUNE DI SAN LORENZO BELLIZZI
COMUNE DI ALESSANDRIA DEL CARRETTO
GRUPPO SPELEOLOGICO “SPARVIERE”
PROLOCO BORGO AUTENTICO DI ALESSANDRIA DEL CARRETTO
CON IL CONTRIBUTO DELLA REGIONE CALABRIA (LEGGE 13/85)
13 luglio Appennino Bike Tour Orsomarso CS
Programma: alle 9.30 appuntamento con la quinta edizione
di Appennino Bike Tour, il Giro dell’Italia che non ti aspettiRitrovo in Via Giuseppe Ziccarelli, 31 presso la stazione di ricarica e assistenza e-bike Misura. Tour tra le bellezze del Comune alla scoperta dei punti di interesse segnalati dalla nuova APP cicloAPPennino realizzata da Misura.Saluti istituzionali
Alberto Bottone – Sindaco di Orsomarso
Enrico Della Torre – Direttore Generale Vivi Appennino
Sebastiano Venneri – Direzione Nazionale Legambiente

A seguire:
– inaugurazione del nuovo cartello dedicato all’APP cicloAPPennino installato presso la stazione di ricarica e assistenza e-bike Misura;
– presentazione della nuova APP;
– presentazione della guida cicloturistica APPENNINO BIKE TOUR edita da Mondadori
– nomina degli ambasciatori dell’Appennino

Dal 21 giugno al 21 luglio
la più grande pedalata ecologica d’Italia

Un progetto G7 Ambiente

28 – 29 luglio Pollino Music Festival (16ma edizione), San Severino Lucano PZ
Due artisti portentosi insieme sul palco della 26^ edizione di POLLINO MUSIC FESTIVAL, in un progetto speciale accompagnato da materiale inedito, uno show esclusivo nato dalla loro terza collaborazione discografica.
Dub Fx & Paolo Baldini DubFiles “Calling” live è una chiamata a riprendersi ciò che questi 2 anni hanno in un modo o nell’altro tolto alle persone.
La possibilità di stare insieme, di ballare, di andare a un concerto, di sorridere e farsi vedere sorridenti: in poche parole la possibilità di stare bene.
Pront* a vivere una esperienza intima e immersiva a stretto contatto con gli artisti e con la natura?
Vietato perderselo!

Mese A G O S T O  2022

 

16 – 23 Agosto Festival Internazionale del Folklore, Castrovillari

Il  servizio di Geo andato in onda il 21 gennaio scorso sul Fiume Mercure/Lao
NOVITA’ LIBRARIA:
L’INSEDIAMENTO DI SANTA GADA A LAINO BORGO 
del Prof. FABRIZIO MOLLO, Università degli studi di Messina
Dopo tre anni di indagini archeologiche e di studio e ricerca in questo splendido angolo di paradiso del Parco Nazionale del Pollino esce, tra qualche settimana, un volume che sintetizza le prime ricerche, dopo avere già pubblicato diversi contributi in riviste specializzate o nell’ambito di convegni. È giunto il momento di far conoscere a tutti il sito di Santa Gada di Laino Borgo, l’archeologia dell’insediamento e dell’area della Valle del Lao-Mercure. (Fonte FB, Fabrizio Mollo)

NOVITA’ LIBRARIE:

Grande dizionario comparato dei proverbi e dei modi di dire del Pollino. Area calabro-lucana

di Biagio Giuseppe Faillace

Il Dizionario comparato è frutto di un lavoro di ricerca sul campo durato circa quarant’anni, che ha interessato la zona Lausberg dell’area calabro-lucana del Pollino. Un’opera monumentale che comprende ottocentottanta categorie, circa ventimila proverbi e modi dire, migliaia di proverbi di comparazione, con riferimenti linguistico-letterari e socio-antropologici al patrimonio paremiologico del mondo classico, a quello di origine dialettale, a quello italiano e straniero. L’opera racchiude il ricco patrimonio della lingua e della filosofia di vita della “Gente del Pollino”, vissuta intensamente tra sacrifici e speranza di rinascita. Prefazione di Tullio De Mauro.

NOVITA’ LIBRARIA:

Alberi monumentali in Calabria

di Francesco Bevilacqua

Con una storia delle foreste calabresi –  Prefazione di Daniele Zovi

Viaggiatori e studiosi che giunsero in Calabria tra la fine dell’800 ed i primi del ’900 scrissero pagine memorabili sull’imponenza delle selve calabresi e sulla monumentalità dei loro alberi. Perfino grandi autori classici, fra i quali Virgilio, avevano decantato la grandiosità di quella che fu la mitica Silva Brutia. Nonostante i saccheggi perpetrati nei secoli, la Calabria, con 468.000 ettari di boschi, è fra le prime quattro regioni d’Italia per estensione di foreste. E in Calabria si sono conservati molti lembi di foreste vetuste ricche di alberi monumentali: pini, abeti, faggi, querce, ontani, aceri, pioppi, castagni che in alcuni casi superano i 1200 anni di età, gli undici metri di circonferenza ed i quaranta metri di altezza. Dal Pollino all’Aspromonte, le foreste della Calabria sono l’orpello più straordinario del paesaggio calabrese, crocevia bio-geografico che raccoglie specie botaniche i cui areali si estendono in ogni direzione. Questo libro, con la prefazione di Daniele Zovi, contiene una “storia ed antropologia delle foreste calabresi”, che ne ricostruisce l’affascinante vicenda evolutiva ma anche i miti, le tradizioni, i riti che ancora hanno i boschi per protagonisti, ed una “lista fotografica” che raccoglie decine e decine di alberi monumentali disseminati in ogni dove, faticosamente rinvenuti da Francesco Bevilacqua, divulgatore della natura e della cultura calabresi, in quarant’anni di peregrinazioni a piedi nei luoghi più impervi e remoti di una regione dell’Europa.

Fonte:

https://www.store.rubbettinoeditore.it/catalogo/alberi-monumentali-in-calabria/

  • Rubrica eventi a cura di:

Francesco Sallorenzo

Guida Turistica
Guida ufficiale del Parco Nazionale del Pollino
Associato AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche)

Partner Europarc

Tel & WhatsApp 339 8446060

email: francesco.sallorenzo@gmail.com
sito internet: www.francescosallorenzo.it

www.facebook.com/francesco.sallorenzo.Guida.Parco.del.Pollino

IMPORTANTE

I dati sopra menzionati sono reperititi via web dai siti ufficiali o strettamente connessi, teniamo a precisare che non rispondiamo di eventuali cambi data o modifiche di luoghi o programmi degli eventi e/o delle manifestazioni, pertanto è consigliabile chiamare gli organizzatori degli eventi per avere conferma o meno.

 

 

By |2022-06-26T15:38:09+00:00Marzo 16th, 2022|General|Commenti disabilitati su Eventi & Manifestazioni nel Parco Nazionale del Pollino e dintorni [ESTATE 2022]